Informativa sui Cookie
Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di utilizzo (cookie statistici) e per personalizzare i messaggi pubblicitari (cookie di profilazione). Leggi l'informativa per approfondire.
Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione di terze parti per continuare a navigare su questo sito, se non vuoi acconsentire ti invitiamo a chiudere la finestra o la scheda del tuo Browser.
Non accetto Esci dal sito.
Leggi l'informativa 
home page Scuola Surf Tanaonda

TanaOnda

News


Perché le onde si rompono # Teoria
Perché le onde si rompono # Teoria
Articolo di Nico P.
Domenica - 17 Maggio 2020 18:51     Visualizzazioni: 370

La formazione delle onde.
La formazione delle onde.

Come si creano le ONDE

Il fondale giusto crea le migliori onde per il surf!


Nel film Point Break di Kathryn Bigelow, con Patrick Swayze e Keanu Reeves, il vero protagonista è il punto di rottura.
I surfisti lo conoscono bene: è il luogo in cui un’onda incontra all’improvviso un fondale superficiale e si rompe fragorosamente. Ora capirete il perché.
Un’onda trasporta l’energia che ha catturato dal vento, si propaga a volte per chilometri e può arrivare fino alla costa.
Mentre guardate il mare dalla spiaggia, infatti, dovete pensare che l’onda che dal largo si avvicina sta cambiando: diminuendo l’altezza del fondale, aumenta l’attrito e la parte inferiore dell’onda rallenta.

come si creano le onde per il surf

Un’onda inizia a sentire il fondo quando questo è inferiore a metà della sua lunghezza e, per conservare l’energia, cresce in altezza, diventando però più corta, finché a un certo punto la parte superiore scavalca quella inferiore, si frange e libera l’energia trasportata. In questo modo si può indovinare quale sia la morfologia di un fondo: se si vedono le onde infrangersi al largo, è perché in quel punto avranno incontrato un ostacolo. Avete mai fatto caso che in una spiaggia sabbiosa le onde si infrangono subito prima di una secca? Adesso conoscete il motivo.

Chiamateli frangenti

Guardare un surfista che cavalca un’onda lascia sempre senza fiato. Se poi la attraversa, la cosa è ancora più affascinante. Esistono diversi tipi di onde che si rompono – in linguaggio tecnico si parla di frangenti (o breakers) – e ognuno è più o meno spettacolare (e pericoloso).

come si crea l'onda per il surf

Pilling breakers (frangenti di scivolamento): quando una spiaggia ha una pendenza molto dolce, le onde perdono gradualmente energia e arrivano a frangersi lontano dalla riva, producendo molta schiuma, che sarà trasportata verso la battigia.
Anche se queste onde possono essere grandi e rompersi più volte prima di terminare la loro corsa, sono i frangenti più semplici da cavalcare con una tavola da surf.

come si creano le onde per fare surf 3

Plunging breakers (frangenti a tuffo): sono le onde che si incurvano a formare un tubo che i surfisti provano ad attraversare indenni. Si formano in spiagge con un fondale ripido, spesso un banco sabbioso o degli scogli improvvisi, in cui la parte inferiore dell’onda viene rallentata velocemente, costringendo quella superiore a proseguire la sua corsa intrappolando l’aria in un tubo. In questo caso l’energia è persa tutta insieme e questo tipo di onde può essere pericoloso.

come si creano le onde per il surf 4

 Surging breakers (frangenti di rigonfiamento): in spiagge molto ripide, l’onda cresce risalendo il fondale e si solleva fino a rompersi all’improvviso sulla riva. La sua pericolosità spesso è dovuta alle forti correnti che trasportano l’acqua di nuovo verso il fondale. Anche se l’onda non è di grandi dimensioni, infatti, può tranquillamente ribaltare un adulto.

(illustrazioni di Alessandro Damin)

Fonte: www.wired.it
COMMENTI (0)
Scrivi il tuo commento
* Nome
* Email (non viene pubblicata)
*
quale la citta dove si trova TanaOnda?
*
* - Risposta obbligatoria