Informativa sui Cookie
Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di utilizzo (cookie statistici) e per personalizzare i messaggi pubblicitari (cookie di profilazione). Leggi l'informativa per approfondire.
Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione di terze parti per continuare a navigare su questo sito, se non vuoi acconsentire ti invitiamo a chiudere la finestra o la scheda del tuo Browser.
Non accetto Esci dal sito.
Leggi l'informativa 
home page Scuola Surf Tanaonda

Surf News

TanaOnda


Olimpiadi Parigi 2024 - SURF a Teahupo’
Olimpiadi Parigi 2024 - SURF a Teahupo’
Articolo di : Nico P.
Venerdì - 6 Marzo 2020 0:14     Visualizzazioni: 1677

surf tahiti olimpiadi 2024
surf tahiti olimpiadi 2024
Fonte: http://www.4actionsport.it

 

Olimpiadi Parigi 2024 - SURF a Teahupo’

I giochi olimpici di Parigi 2024, per quanto riguarda il surf, si effettueranno a Tahiti


I giochi olimpici di Parigi 2024, per quanto riguarda il surf, si effettueranno a Tahiti e non a Biarritz, come inizialmente ipotizzato.
E' quanto emerge dal comunicato ufficiale ISA (International Surfing Association), che ha accolto con favore e massimo sostegno l'approvazione del Comitato Esecutivo del CIO riguardo la scelta della Polinesia Francese come sede della competizione olimpica. Il famoso reef di Teahupo è riconosciuto in tutto il mondo per per le sue onde world class, garantirà a spettatori e atleti una competizione eccezionale. Durante l'evento verrà allestito un villaggio atleti attraverso l'installazione di case modulari temporanee, che verranno smantellate al termine di tutto. Tutto questo al fine di garantire che i Giochi siano sostenibili e l'impatto ambientale ridotto al minimo.

surf tahiti olimpiadi 2024

Donne e Tahupo 

Qualche preoccupazione arriva per la sezione femminile, dato che il contest si svolgerà a luglio/agosto e il che corrisponde alla high season Tahitiana, dunque a swell solidi con onde davvero difficili. Ad esprimere qualche preoccupazione è la 7-volte campionessa del mondo Stephanie Gilmore, rivolegendosi alle donne meno esperte provenienti da paesi in cui il surf non è il punto di forza. Se qualcuno subisce qualche wipeout su un solido Teahupo potrebbe essere spaventoso. Forse penso a questo perchè in fondo sono davvero spaventata per me stessa. Non è dello stesso parere la brasiliana Tatiana Weston Webb, che dopo settimane di fee surf a Teahupo’o all’inizio di quest’anno ha affermato ai microfoni di Stab Magazine: Penso che le donne del Tour al giorno d'oggi siano davvero in grado di surfare onde come questa, forse non nel giorno più grosso, ma nei giorni più piccoli penso che troverebbero lo spot molto divertente. Probabilmente il problema si risolverà semplicemente scegliendo le giornate con misura piccola, se queste ci saranno .
COMMENTI (0)
Scrivi il tuo commento
* Nome
* Email (non viene pubblicata)
*
quale la citta dove si trova TanaOnda?
*
* - Risposta obbligatoria